Diario rovesciato – Primo giorno

Camerino, 14 maggio 2014

Heelflip1-P-RodPrimo giorno di sperimentazione della Didattica capovolta

Finalmente, dopo averne sentito tanto parlare (qui e qui, per esempio) e dopo averne appreso i rudimenti grazie al corso Capovolgere i BES, in questi giorni sto sperimentando il metodo della didattica capovolta in alcune classi del Liceo di Scienze Umane “Costanza Varano” di Camerino.

Ho iniziato con la classe 1^ B (per la terza declinazione), la 2^ B (per le proposizioni relative) e la 4^ B (per Orazio). Oggi, per la prima volta, dopo aver introdotto nelle settimane scorse il metodo, ho lavorato con le classi 1^ e 2^, a cui non avevo spiegato direttamente io gli argomenti oggetto dell’esercitazione in classe.

In una classe (la 2^) è andata piuttosto bene: si sono palesati spontaneamente i 3 gruppi standard: 6-7 non avevano visto il video e non avevano fatto lo schema per casa, per cui si sono visti il video in classe con lo smartphone; i restanti avevano fatto tutto e di questi 5-6 sono partiti dagli esercizi di livello base per arrivare al livello medio, mentre 5-6 hanno completato anche il livello medio.

Nell’altra classe, invece, vuoi per l’età (sono al 1° anno), vuoi perché sono più numerosi (sono 26, rispetto ai 19 della 2^), vuoi perché sono più confusionari, vuoi perché non sono stato abbastanza categorico / convincente / autorevole / seducente, sono stati solo in 4 ad aver sia visto il video e fatto lo schema per casa, altri 6 hanno detto di averlo visto e di aver fatto lo schema ma di aver lasciato il quaderno a casa, tutti i restanti non hanno fatto né l’una né l’altra cosa. Sono stato tentato di lasciar perdere, anche perché far vedere il video a 16 persone sugli intellefonini – ehi, voglio i diritti per questo hapax legomenon! – mi sembrava il modo migliore per creare il caos primigenio. Poi, però, ho radunato a fare gli esercizi base i 10 che avevano fatto o dichiarato di fare il loro dovere, mentre agli altri ho spiegato a voce – eresia per i flipped-taleban! – quel che avrebbero trovato nel video, facendogli fare lo schema direttamente in classe, poi gli ho chiesto di eseguire gli esercizi base. I 10 hanno finito gli esercizi base e iniziato gli esercizi medi. Gli altri non sono riusciti a completare gli esercizi base ma comunque hanno lavorato fino alla fine dell’ora.

Ad entrambe le classi ho chiesto di completare gli esercizi per la prossima volta. Una videolezione a settimana penso sia più che sufficiente, almeno per il momento.

Devo dire che sono abbastanza soddisfatto, ma confesso che è stato molto faticoso. Da insegnanti sedentari ci si trasforma in atleti dell’apprendimento…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: