Il primo giorno di scuola di un futuro prof

[Pubblico la seconda di una serie di ricostruzioni storiche sul primo giorno di scuola di persone anziane, intervistate da mie allieve e allievi delle classi 1^ E e 1^ F del Liceo scientifico “Galilei” Ancona. VC]

Straniero_Primo giorno di scuola di un anziano.docMio nonno materno, Romano De Angelis, ha frequentato Ragioneria all’istituto Benvenuto Stracca di Ancona, dove è nato. Il suo primo giorno di scuola superiore risale al settembre del 1950. Nonostante siano passati molti anni i ricordi di mio nonno non sono troppo offuscati.

Al tempo la scuola si trovava in via Podesti, dove oggi c’è un ricovero per anziani. Mio nonno abitava nelle vicinanze del Monumento ai Caduti e per arrivare a scuola era necessario prendere il filobus che arrivava fino in piazza Roma, per poi fare un ulteriore tratto a piedi. Tuttavia usufruì poche volte di questo mezzo pubblico poiché nelle giornate, ma soprattutto negli anni successivi, prese l’abitudine di svegliarsi presto per andare a piedi, nonostante si trattasse di un percorso di quasi 2 km. Mio nonno frequentò la 1^ C: la sua aula si trovava al pian terreno (in tutto la scuola aveva 4 piani) e per arrivarci occorreva attraversare i giardini interni dell’edificio.

Il primo giorno di scuola di mio nonno fu esclusivamente dedicato alla presentazione dei professori, il giro della scuola venne fatto nei giorni seguenti. La classe di mio nonno era formata esclusivamente da maschi: erano circa in 30, tre dei quali erano suoi compagni inseparabili, con cui aveva frequentato sia le medie che le elementari.

Durante la presentazione dei professori mio nonno si ricorda di essersi fatto subito delle idee piuttosto precise sugli insegnati, non sempre positive, ma su alcuni, in seguito, dovette ricredersi.

Ho chiesto a mio nonno se quel giorno fosse emozionato, ma con una risata mi ha risposto di non ricordarsi e che probabilmente quel giorno non fosse particolarmente emozionato poiché non lo è quasi mai.

Gli anni passati all’interno di quella scuola sono ricordati da mio nonno con molta gioia: gli lasciarono una tale bel ricordo da spingerlo anni dopo a tornare nello stesso istituto, questa volta nelle vesti di professore.

Beatrice Straniero (1^ F, Liceo scientifico Galilei, Ancona)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: