Sotto il tiglio: dal minnesänger al cantautore

In Sotto il tiglio Angelo Branduardi ha adattato e musicato Under der linden* del minnesänger Walther von der Vogelweide.

Under der linden, traduzione italiana:

Sotto il tiglio

nella brughiera

dove siamo stati insieme

si possono vedere

fiori ed erba amorevolmente spezzati.

Tandaradei

cantava l’usignolo

dal bosco nella valle.

Andai in quel prato,

là era già il mio amore

venuto prima di me.

Là fui accolta

– oh! Santa Vergine –

che mi faccia sempre felice.

Se mi baciò? Mille e mille volte,

tandaradei

guardate come è rossa la mia bocca!

Là aveva preparato

con grande magnificenza

un giaciglio di fiori.

Il cuore si rallegrerà

di colui che passerà di là.

Dalle rose egli può ancora vedere

tandaradei

dove era disteso il mio capo.

Se qualcuno sapesse

che ho dormito con lui

(non voglia Iddio) mi vergognerei così tanto!

Cosa lui ha fatto con me,

nessuno lo dovrebbe mai

sapere, tranne lui e me

e il caro usignolo

tandaradei

egli manterrà il segreto.

Per approfondire clicca qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: